Comunità educativa di Como

"Gli Olivi"

Dal 2001 ospita ragazze adolescenti in condizioni di difficoltà psicologica e affettiva.
Nella comunità trovano un ambiente adeguato e sereno dove recuperare la fiducia in se stesse e negli altri e maturare scelte responsabili per crescere. Sono seguite da una coordinatrice e da educatrici che le aiutano a tempo pieno, tentando di farle rinascere “ragazze aperte alla vita”. La struttura è composta da cucina, ampio soggiorno, sale studio e 10 camere con bagno privato. Il sostentamento in Comunità è garantito dai Comuni di appartenenza e dai benefattori privati.
“Gli Olivi” sono rappresentati nel Coordinamento Comasco delle realtà di accoglienza per minori.

Dall’ottobre 2012 la comunità si è arricchita di un confortevole spazio indipendente (3 camere con bagno privato, cucina e soggiorno) per accogliere ragazze 18/21enni in proseguo amministrativo, in trattamento di semi-autonomia.

Scopri qui sotto le storie di vita vissuta nella comunità educativa di Como e la nostra fotogallery;
se volete aiutarci, potete effettuare una donazione: aiutateci ad aiutare

Per informazioni: Gli Olivi
Via Primo Tatti, 7 - 22100 Como (CO)
Mail: olivi@casavincenziana.it

Foto

Storie di vita

Non tutti sanno con precisione cos’è una Comunità Alloggio, vero?
Provo a descriverla io.

Una Comunità è una casa, anzi, tante volte può regalare anche qualcosa in più rispetto a quello che si potrebbe ricevere nella propria famiglia.
Da quando sono stata inserita qui nella Comunità “Gli Olivi” ormai sono trascorsi due anni e qualche mese, sono riuscita a trovare qualcuno che mi ascolti, mi sta accanto nei miei momenti difficili, mi aiuta ad indirizzarmi verso la strada giusta.

Ma, soprattutto, vengo aiutata a crescere da persone fantastiche: le educatrici.
Loro prendono la loro attività non come un lavoro, ma come qualcosa fatta con il cuore.
Questa è una Comunità per 8 ragazze, dove magari ci può essere quella con cui vai più d’accordo e quella con cui proprio non ti trovi benissimo, ma questo può accadere anche tra sorelle e fratelli.

Dal mio inserimento in Comunità sono maturata molto e ora, molto più di prima, riesco a godermi la vita. È vero, a volte ci sono dei momenti in cui vorrei essere con la mia famiglia, ma poi quando ci rifletto bene penso: come potrei stare? E la risposta non è per niente bella.

Erica

La storia di Pamela

Vi state chiedendo cos’è una Comunità? Proverò a spiegarvelo con poche parole.
È come un sorriso che costa niente ma produce molto, arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dà. La Comunità crea la felicità formandola come casa nostra, il segno tangibile di un forte amore donato da persone semplici e speciali, le nostre carissime educatrici.

Del mio passato preferisco non parlare, è rimasto solo un brutto ricordo che non voglio più raccontare perché ho voglia di pensare solo al presente rifiutando ogni scelta negativa.
L’essere quasi cresciuta in questo posto, in questa “casa” accogliente, mi ha fatto maturare e capire che le persone come me sono speciali e che nel mondo ci sono altri miliardi di ragazzi che combattono per la liberazione d’ogni dolore provocato dai propri consanguinei.

Io mi ritengo una ragazza fortunata perché oggi non credo sarei potuta sopravvivere a tutto quello che in precedenza alla comunità mi era successo. La Comunità Gli Olivi è basata principalmente sull’affetto familiare che, alle 8 ragazze arrivate da famiglie diverse e da loro maltrattate, è mancato. Si cerca di creare un rapporto di fiducia e di ascolto.

Pamela

Aiutaci ad aiutare dona anche tu

Scopri come

Donare